ItaliaPoliticaPrimo Piano

Consultazioni, chiuso giro mattutino: le posizioni di Autonomie, Leu e Fratelli d’Italia

Il giro di consultazioni riprenderà pomeriggio, a partire dalle ore 16.00

Consultazioni, il presidente Sergio Mattarella ha accolto questa mattina al Quirinale le delegazioni di “Autonomie”, “Leu” e “Fratelli d’Italia” in attesa delle restanti delegazioni che si avvicenderanno nel pomeriggio a partire dalle 16.00.

L’esponente di Autonomie (SVP-PATT, UV), Dieter Steger, al termine del colloquio con Mattarella annuncia: «Chiediamo e speriamo che ci sia un esecutivo che possa evitare l’aumento dell’Iva e noi aiuteremo l’esecutivo, ma abbiamo avuto alcuni problemi sul tema dell’autonomia con il M5s, quindi Svp si asterrà nel voto di fiducia» qualora partisse il governo M5s-Pd.

Leu, attraverso il capogruppo alla Camera Federico Fornaro, afferma: «Abbiamo riconfermato al presidente Mattarella la nostra disponibilità per un governo di svolta mentre non siamo disponibili a un governo purché sia per evitare le elezioni».

Chiude il giro di consultazioni mattutino la delegazione di Fratelli d’Italia, con a capo Giorgia Meloni: «Fratelli d’Italia ha ribadito la sua posizione chiara e semplice: per noi l’unico sbocco possibile è lo scioglimento immediato delle Camere e il ritorno alle urne. Abbiamo chiesto a Mattarella di valutare questa eventualità anche nel caso in cui M5s e Pd confermassero di voler precedere verso il patto della poltrona».

Tags

Articoli correlati