CronacaItaliaPrimo Piano

Cassazione dà ragione a Berlusconi, “Lario restituisca assegno divorzio”: motivazioni

La Cassazione ha dunque confermato la sentenza della Corte d'Appello di Milano, respingendo il ricorso della donna

La Cassazione dà ragione ancora una volta a Silvio Berlusconi, confermando la sentenza della Corte d’Appello di Milano nella causa contro l’ex moglie Veronica Lario: Miriam Bartolini, vero nome della Lario, dovrà restituire quanto ricevuto a titolo di assegno divorzile. La Cassazione ha dunque respinto il ricorso presentato dall’ex signora Berlusconi, confermando le motivazioni con cui la Corte d’Appello di Milano nel 2017 aveva dato ragione al leader di Forza Italia revocando l’assegno divorzile a favore della ex moglie a partire “dal marzo 2014″.

La Cassazione ha sottolineato che l'”oggettivo squilibrio” tra le situazioni economiche di Berlusconi e Veronica Lario “non discende dall’impostazione della vita coniugale e familiare” e inoltre l’esclusione del diritto all’assegno di divorzio è dovuto soprattutto “dal fatto, non contestato, della formazione dell’intero patrimonio della ricorrente da parte dell’ex coniuge”.

Tags

Articoli correlati