ItaliaMeteorologia

Caldo afoso protagonista anche nel weekend, ma i temporali si avvicinano

Italia rovente da Nord a Sud, con picchi di 40-41 gradi al Centro-Sud e nelle Isole. Domenica peggioramento del tempo al Nord, con rischio temporali

Il caldo intenso e rovente sarà il grande protagonista del weekend italiano. Temperature roventi da Nord a Sud, con picchi di 40-41 gradi al Centro-Sud e nelle Isole. La calura al Nord è notevolmente accentuata dall’afa che non accenna a calare nemmeno durante la notte – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, quando non si scende sotto i 24-25 gradi. Attorno ai rilievi, soprattutto nelle ore più calde della giornata, c’è il rischio di brevi e isolati temporali, localmente anche intensi. Domenica al Nord primo peggioramento del tempo con calo delle temperature, soprattutto nelle zone interessate dal maltempo.

Previsioni per le prossime ore

Tempo prevalentemente soleggiato e particolarmente caldo su tutta l’Italia, con molta afa sulle regioni del Nord. Nelle ore più calde della giornata attorno ai rilievi potranno svilupparsi isolati rovesci o brevi temporali di calore, localmente anche di forte intensità.

Temperature sempre molto elevate: massime in lieve aumento al Nord dove in pianura si toccheranno diffusamente i 35-36 gradi. Punte fino a 38-39 gradi nelle aree interne del Centro-Sud e delle Isole, localmente fino a 40-41 sulla Sardegna, in Calabria e tra Lazio e Umbria.

Previsioni per domani

Domani sarà un’altra giornata con molto solo e caldo afoso. Nel pomeriggio attorno ai rilievi andrà ad aumentare la nuvolosità, con conseguente possibilità di isolati rovesci o brevi temporali, più probabili su Alpi occidentali e lungo tutta la dorsale appenninica.

Temperature sempre elevate, sia le minime notturne, con valori che difficilmente andranno sotto i 24-25 gradi, sia le massime che potranno di nuovo raggiungere facilmente valori fra i 32 e i 37 gradi, ma con picchi di 38-39 gradi al Centro-Sud e fino a 40-41 gradi sulle Isole maggiori.

Previsioni per domenica

Nella giornata di domenica si avrà un peggioramento del tempo al Nord, dove non si escludono temporali sparsi a partire da Alpi orientali, Lombardia e Venezie, ma in estensione in giornata anche al resto delle Alpi, Piemonte ed Emilia occidentale. I fenomeni localmente potranno essere intensi, con possibili grandinate e raffiche di vento. Sempre al Nord, soprattutto nelle aree colpite dal maltempo, si avrà un calo delle temperature massime. Nel resto del Paese ancora caldo intenso e afoso, con valori diffusamente oltre i 35 gradi e picchi vicini ai 40 gradi al Sud e sulle Isole.

Tags

Articoli correlati