CronacaItaliaPrimo Piano

Blitz antiterrorismo, Salvini rivela: “Gruppo ucraino voleva attentare alla mia vita”

Il ministro dell'Interno fa nuove rivelazioni circa l'arsenale sequestrato ieri dalla Polizia appartenente a gruppi di estrema destra

Blitz antiterrorismo, Matteo Salvini fa nuove rivelazioni circa l’arsenale sequestrato dalla Polizia ieri in varie città del Nord Italia. “L’ho segnalato io – dice il ministro dell’Interno da Genova -“. “Era una delle tante minacce di morte che mi arrivano ogni giorno. I servizi segreti parlavano di un gruppo ucraino che attentava alla mia vita. Sono contento sia servito a scoprire l’arsenale di qualche demente”. “Penso di non aver mai fatto niente di male agli ucraini – continua Salvini – ma abbiamo inoltrato la segnalazione e non era un mitomane. Non conosco filonazisti. E sono contento quando beccano filo-nazisti, filo-comunisti o filo chiunque”.

Tags

Articoli correlati