CronacaItalia

Bibbiano, il sindaco passa dai domiciliari all’obbligo di dimora

La misura cautelare per il primo cittadino si attenua

Il sindaco di Bibbiano Andrea Carletti passa dagli arresti domiciliari all’obbligo di dimora nel Comune di residenza, Albinea. Si attenua dunque la misura cautelare nei confronti del primo cittadino. La decisione è stata presa dal tribunale della Libertà di Bologna sul ricorso della difesa del sindaco, attualmente sospeso dopo il coinvolgimento nell’inchiesta ‘Angeli e Demoni’ della Procura di Reggio Emilia. Le accuse a suo carico sono di abuso di ufficio e falso.

Tags

Articoli correlati