Italia

Anticorruzione, Cantone pronto a lasciare

Il magistrato si è candidato come procuratore come procuratore per Perugia, Torre Annunziata e Frosinone

Proposto da Matteo Renzi e nominato all’unanimità dal Parlamento, Raffaele Cantone guida l’Autorità Anticorruzione da cinque anni. Anche se la scadenza naturale del suo incarico è prevista per l’aprile 2020, Cantone sembra voler anticipare i tempi.
Il magistrato al vertice dell’Anac ha infatti presentato tre domande al Consiglio superiore della magistratura, per concorrere ad altrettanti posti da procuratore a Perugia, Torre Annunziata e Frosinone.

Tags

Articoli correlati