Intrattenimento

Will Smith per la prima volta si racconta in “Will”

ROMA, 05 NOV – WILL SMITH, WILL (LONGANESI, PP 432, EURO 26.00) Per la prima volta Will Smith si racconta nell’autobiografia “Will”, scritta con l’autore e blogger Mark Manson, che esce il 9 novembre e sarà nelle librerie italiane l’11 novembre per Longanesi nella traduzione di Paolo Lucca e Giuseppe Maugeri. Nel travolgente memoir di oltre 400 pagine, con un inserto fotografico con immagini inedite, l’attore, produttore e musicista, due volte candidato all’Oscar, vincitore di quattro Grammy Award e del Naacp Image, racconta con grande onestà come si possa arrivare a padroneggiare davvero le proprie emozioni compiendo un viaggio di scoperta interiore in cui ci mette davanti a quello che si può ottenere attraverso l’esercizio della pura forza di volontà, e a ciò che, così facendo, si rischia di lasciarsi per sempre alle spalle. Da bambino ansioso e apprensivo in una famiglia disfunzionale nei sobborghi di Philadelphia, secondogenito di un padre duro e autoritario, a star di Hollywood, mattatore incontrastato, trionfatore dei botteghini. Tutta l’incredibile storia di Will Smith, l’ex Principe di Bel-Air che ha fatto sognare e ridere intere generazioni con le sue avventure sul grande schermo, racconta lo scontro epico tra amore, ambizioni, paure e successo. Che tu sia uno dei più potenti e strapagati attori hollywoodiani o una persona comune alle prese con problemi comuni, la verità è una sola ed è la stessa per tutti: per realizzare le tue ambizioni senza sacrificare sull’altare del successo la felicità tua e di chi ami è essenziale non smettere mai di imparare. E ascoltare anche le voci che non ti piacciono, quando le incontri lungo il cammino. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati