Intrattenimento

Usa: inventò falsa aggressione, 150 giorni carcere a star tv

NEW YORK, 10 MAR – Jussie Smollett, l’ex attore della popolare serie tv ‘Empire’, è stato condannato a 150 giorni di carcere per aver denunciato falsamente di essere stato vittima di un attacco da parte di due fan di Donald Trump nel 2019. L’attore afroamericano dovrà anche restituire più di 120.000 dollari alla città di Chicago. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati