Intrattenimento

Social network: raggiunti numeri da capogiro in pandemia

Il numero degli utenti dei social network è sempre stato un dato in crescita, questo ancora prima dell’avvento del Covid-19 sull’intero Pianeta.

La pandemia, che dura da oltre un anno, ha velocizzato drasticamente questa crescita inducendo talvolta ad un uso prolungato delle piattaforme: complice anche il lockdown, si stima una media d’utilizzo di sei ore e 22 minuti al giorno.

Dai dati di Audiweb emerge anche la media di italiani che ogni mese naviga in rete è pari a 43,5 milioni, in crescita del 4,6% rispetto al 2019. In Italia ormai gli utilizzatori di social media hanno raggiunto i 41 milioni.

La chiusura di palestre, teatri e cinema ha costretto la maggioranza delle persone a vivere il proprio tempo libero tra le mura domestiche, così incentivando l’utilizzo della tecnologia anche per lavoro e attività didattiche.

Guardando le cose da un altro punto di vista, bisogna riconoscere che durante la prima ondata di contagi i social media sono riusciti a combattere l’isolamento, rivelandosi degli strumenti per riscoprire la vicinanza e tenere viva la socialità, anche se fisicamente distanti.

In questo periodo abbiamo assistito all’ascesa di nuove piattaforme, create per andare incontro alle attuali necessità del momento storico. Facebook non teme avversari e si conferma la piattaforma virtuale preferita, nel 2020 è stato il social più utilizzato in Italia, da oltre 36,7 milioni di utenti. Seguito subito dopo da YouTube con 35,5 milioni di spettatori mensili, sul podio anche Instagram con 28 milioni di utenti, in crescita del 9%. Twitter tiene botta tenendosi stretti i suoi utenti che l’anno scorso hanno toccato una media di 10,8 milioni.

Impossibile non citare TikTok, la piattaforma d’eccellenza preferita tra i giovanissimi. Il social ha registrato un incremento del 333% superando la media di 6,3 milioni di audience. Anche Twitch è da considerare come un nuovo grande fenomeno, la piattaforma sta registrando una crescita del 75%, sfiorando una media mensile di 4 milioni di spettatori. Il fenomeno Twitch accresce quella fetta di utenti disposti a pagare per la fruizione di contenuti, offrendo a influencer e creator la possibilità di guadagno.

Di recente approda anche Clubhouse che riesce a rivoluzionare ulteriormente il mondo social in Italia. Con l’arrivo della nuova app la fruizione visiva si trasforma in un lontano ricordo, l’interazione passa solo dall’udito, tramite la voce.

Dunque oggi gli utenti hanno davvero l’imbarazzo della scelta con un ventaglio di offerte sempre più vasto pronto a colmare le urgenti necessità di comunicazione a distanza come mai prima d’ora.

 

A cura di Martina Hamdy.

Tags

Articoli correlati