Intrattenimento

Scognamiglio tra haute couture e nuova label

ROMA, 09 LUG – Il bianco, il nero, la luce dei cristalli swarowki che illumina volants, drappeggi e plissè, creando giochi di specchi d’acqua e di onde marine. Non poteva che essere un’ haute couture che rievoca il mare, quella che segna il ritorno post pandemia dello stilista campano Francesco Scognamiglio, che propone un’alta moda sensibile, nata nel pieno rispetto della natura e portatrice del nuovo capitolo di una visione creativa più estesa, racchiusa nel nuovo logo Monogram from the Sea. La nuova etichetta bianca che caratterizza una collezione che segna idealmente un momento di rinascita e un inizio, è stata ispirata da quel mare partenopeo e dalle sue località più belle, Capri e Pompei, quelle stesse da cui la storia di Francesco Scognamiglio ha avuto inizio. Ma anche “Monogram from the Sea è nato a Pompei, la mia città natale -racconta al telefono con l’ANSA il couturier, che sfila la sua alta moda a Parigi già da diversi anni – e lo ha disegnato un monaco emanuense. Sarà il logo con cui mi avventurerò in tutti i settori dove ho intenzione di mettere in campo la mia creativita, come il design, che mi attira molto”. La nuova collezione nata nel pieno rispetto della natura è stata ispirata da quel mare partenopeo da cui tutto ebbe inizio. Ricordi come madeleine tra l’acqua e la terra traducono la loro forza evocativa in codici stilistici identitari che esplodono nei ricami di cristalli e di macro paillettes sui lunghi abiti in impalpabile tulle bianco, le cui sfumature madreperlacee diventano il decoro prediletto di moderne ninfe. L’essenza del corallo si ramifica nella silhouette precisa del vestito che accarezza il corpo e gli regala una carezza lussuosa. L’anima più sensibile della collezione fa appello alla memoria grazie al recupero creativo di corsetti e di busti hand made degli anni Cinquanta, simbolo di napoletanità, nobilitati da punti luce e da inserti di ricami d’archivio, originari delle maison francesi di inizio secolo a cui è stata data nuova vita. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati