Intrattenimento

Sangiuliano, una mostra al Quirinale sui bronzi di San Casciano

ROMA, 09 GEN – “Faremo un grande mostra al Quirinale con i bronzi di San Casciano, che spero si possa aprire ai primi di maggio”. Lo ha annunciato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, a Quante Storie su Rai3. “Il ministero – ha detto ancora – sta acquisendo un edificio a San Casciano per mettere in mostra i reperti, ma prima vorrei farli viaggiare. Per esempio nella mia Napoli, a Milano, a Venezia, prima che vadano nei luoghi definitivi”. Sangiuliano ha spiegato anche che “gli esperti stanno restaurando questi ritrovamenti” e che “a maggio si riprende a scavare e probabilmente troveremo dell’altro”. “Garantire l’apertura dei musei il 26 dicembre, l’1 e il 2 gennaio è stata una mia battaglia – ha detto ancora il ministro -. Ci impegneremo per aprire anche a Pasqua e Ferragosto. Il museo è servizio pubblico e, come la Rai e gli ospedali, deve restare aperto. Ci attrezzeremo perché venga riconosciuta un’indennità particolare, ma non posso accettare che un turista cinese o americano che investe 20 mila dollari possa non trovare aperti questi musei”. “Noi abbiamo 5 milioni di opere, ma ne esponiamo solo 480 mila – ha proseguito -. E’ impensabile esporle tutte, ma uno sforzo per aumentare la nostra offerta va fatto. Al netto della pandemia nei prossimi anni assisteremo all’aumento del flusso globale di turismo, dobbiamo attrezzarci per ricevere questo flusso”. “Voglio riprendere l’accordo fatto dai miei predecessori per far pagare un piccolo biglietto di 2 euro a coloro che vengono al Pantheon – ha ribadito, inoltre, Sangiuliano. Le risorse devono rimanere lì per la cura del bene e della piazza”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati