Intrattenimento

Random, nuovo album consapevole di ciò che sono

ROMA, 30 MAR – Un nuovo album, Nuvole, in uscita il 2 aprile, anche per archiviare il festival di Sanremo, dove si è piazzato ultimo con Torno a Te. “Ma no, io non lo considero l’ultimo posto su 26, ma un piazzamento nei primi 26 tra i 300 che si sono presentati – racconta il giovane Random, classe 2001, collegato da una terrazza nei cieli di Riccione -. E’ stata l’occasione per imparare a conoscermi meglio: pensavo di essere pronto emotivamente e invece non lo ero. Ho capito che devo migliorare nella gestione delle emozioni: chi immaginava che mi sarebbero tremate le gambe così…”. Messo da parte Sanremo, Random procede per la sua strada, dopo il debutto con l’album “Giovane Oro” e l’EP “Montagne Russe” (certificato Oro). “Questo nuovo album rappresenta un nuovo passaggio della mia carriera: vedo un Random cresciuto, consapevole di quello che è e di quello che può fare, anche per gli altri. Io ci credo”. Nel disco, prodotto da Zenit ad eccezione di una traccia prodotta da Junior K (“Altrove”), le tracce sono state tutte scritte da Random, che ha chiamato cinque artisti a cui è legato da stima reciproca e affinità artistica: Gio Evan in Sole Quando Piove, Carl Brave e Samurai Jay in Cielo Nero, Etnico in Vogliono Essere, Guè Pequeno in Vacci Piano, un invito a godersi la vita, ma senza cadere negli eccessi. Quelli della droga in particolare. “Ho avuto un lato più di strada e non me ne vergogno. Nel periodo precedente al successo, quando non avevo niente da perdere, dopo una delusione d’amore cercavo sfogo in altre cose e ho provato le droghe. Per fortuna è durata poco. Quando sai chi sei e cosa vuoi, ce la fai a dire di no”. In tutto il disco Random racconta amore, paure, insicurezze e ferite, spronando chi ascolta a inseguire i propri sogni. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati