Intrattenimento

Primo Maggio: Sting, celebro i lavoratori d’Italia

ROMA, 01 MAG – “Ciao a tutti, oggi vorrei celebrare tutti i lavoratori d’Italia: i guidatori di bus e treni, i postini, i fattorini e i trasportatori, i maestri di scuola e specialmente tutti i nostri infermieri, medici e personale medico. Bravissimi tutti”. Sting, in italiano, rivolge un pensiero all’Italia, nel suo intervento durante il Concertone del Primo Maggio. L’artista, amante dell’Italia dove passa molto tempo nella sua casa in Toscana, si è collegato dal suo studio di Londra e ha cantato Don’t stand so close to me. Poco prima anche l’intervento di Patti Smith dagli Stati Uniti con Grateful e l’augurio di un “Happy Labour Day”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati