Intrattenimento

Premier Conte si racconta nella prima puntata di ‘Settestorie’

ROMA, 02 OTT – Il premier Giuseppe Conte, protagonista di una passeggiata per strada (già registrata) con Monica Maggioni, nella quale si racconta, tra percorso privato e pubblico, sarà al centro della prima parte di ‘Settestorie’, il programma giornalistico che dopo l’esordio sperimentale estivo, torna dal 5 ottobre nella seconda serata di Rai1 in forma totalmente rinnovata. Scandito da tre parti, ‘Settestorie’, ambientato in uno studio con una scenografia stilizzata che trae spunto dal capolavoro di Lars Von Trier, Dogville (“richiama un microuniverso attraversato da tutto” spiega l’ex presidente della Rai) è ispirato nel primo segmento a La Conversation Secrète, format franco-canadese nel quale il protagonista (fra quelli già annunciati per le prossime puntate, Alessandro Gassmann, l’ex presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia, Franco Gabrielli), sempre in una ‘promenade esterna’, in diverse città italiane, si mette in gioco con Monica Maggioni su diversi argomenti. La seconda parte sarà un reportage immersivo (nella prima puntata ci sarà il documentarista Orso d’oro e Leone d’oro Gianfranco Rosi, che racconta i suoi tre anni sul confine tra Libia, Siria e Iraq per girare ‘Notturno’) e la terza avrà due protagonisti che affrontano un tema d’attualità da due prospettive opposte. “Io credo nei confronti civili, quelli che danno modo alle persone di costruirsi un’idea. Nessuno sta partendo alla ricerca della rissa” sottolinea la conduttrice. Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, non teme che la presenza di Conte possa suscitare le stesse polemiche nate per l’idea (poi abbandonata) di un videomessaggio del premier per l’inizio dell’anno scolastico a Domenica in: “Anche in quel caso, partendo da un invito della conduttrice del contenitore più largo della tv italiana alla presidenza del Consiglio, ci sarebbero stati solo gli auguri al mondo della scuola, senza nessun tipo di ragionamento (politico) sul tema. Qui andiamo in onda addirittura dopo i ballottaggi”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati