Intrattenimento

Poesia: morto Zagajewski, ‘poeta dell’11 settembre’

URBINO, 22 MAR – E’ morto a Cracovia il grande poeta polacco Adam Zagajewski, una delle voci più autorevoli del panorama poetico mondiale. Nato nel 1945 a Leopoli, città allora polacca e oggi ucraina, nel 2001 scrisse la poesia “Try to Praise The Mutilated Wolrd” (Prova a cantare) uscita dopo l’11 settembre. Il poeta è stato candidato al Premio Nobel per la letteratura. “Ieri è stata celebrata nel mondo la Giornata mondiale della Poesia. E in occasione della ricorrenza che già aveva visto nel 2012 la morte di Tonino Guerra, si è spento a Cracovia, all’età di 75 anni, il grande poeta polacco Adam Zagajewski” ricorda l’università di Urbino. Il poeta, infatti, era “legato a Urbino da un particolare affetto culminato il 25 giugno del 2016 con la consegna del Sigillo di Ateneo nel Giardino d’Inverno del Palazzo Ducale da parte del Rettore Vilberto Stocchi e la lettura di sue poesie da parte del Centro Teatrale Universitario ‘Cesare Questa’”. Quella circostanza fu “di grande rilievo non solo per l’Ateneo ma per la cultura dell’intera città di Urbino, tanto che la cerimonia venne organizzata assieme alla Galleria Nazionale delle Marche”. Il poeta candidato al Nobel rilasciò anche un’intensa intervista al magazine di Ateneo #Uniamo, visibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=URq62unv5HA. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati