Intrattenimento

Oscar, sì ai candidati in presenza come ‘lavoratori essenziali’

NEW YORK, 07 APR – I candidati agli Oscar e i loro ospiti si possono considerare ‘lavoratori essenziali’ e potranno quindi partecipare agli eventi previsti per la cerimonia di premiazione in programma il 25 aprile. In una lettera inviata ai partecipanti dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences si specifica che lo status di ‘lavoratori essenziali’ garantisce alcune esenzioni dalle restrizioni previste per contenere la pandemia, tuttavia non comporta l’esenzione dalla quarantena. In particolare gli ospiti dovranno arrivare a Los Angeles entro il 17 aprile se provengono da oltreoceano e da paesi ad alto rischio e entro il 20 se provengono dagli Stati Uniti o da paesi a basso rischio. Dovranno inoltre sottoporsi fino a tre test molecolari durante la settimana precedente la cerimonia. Per garantire la massima sicurezza, la 93/a edizione deli Oscar è stata organizzata come un set cinematografico e si svolgerà principalmente alla Union Station di Los Angeles con alcuni eventi anche nella location tradizionale del Dolby Theatre. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati