Intrattenimento

Morta Margarita Lozano, lavorò con Pasolini, Taviani e Moretti

ROMA, 07 FEB – È morta a 91 anni Margarita Lozano, attrice spagnola che interpretò diversi ruoli in numerosi film italiani a partire dagli anni ’60 in film di registi italiani, da Sergio Leone a Paolo Virzì. Lo riportano l’agenzia di stampa Efe ed altri media spagnoli, affermando che l’artista si è spenta nella notte a Puntas de Calnegre (Murcia), dove viveva da tempo. Figlia di un militare destinato al protettorato spagnolo in Marocco, l’interprete si trasferì a 19 anni a Madrid: fu lì che si avvicinò al mondo della recitazione. Iniziò la propria carriera nel cinema negli anni ’50 e all’inizio del decennio successivo, lavorò con il regista spagnolo Luis Buñuel nel film Viridiana (1961). Nel 1964 interpretò Consuelo Baxter in Per un pugno di dollari di Sergio Leone. Risale al 1969 la sua collaborazione con Pier Paolo Pasolini, per il quale recitò in Porcile. A lanciarla in Italia fu il produttore Carlo Ponti. Tinto Brass (La vacanza) , Nanni Moretti (La messa è finita), i fratelli Taviani (Kaos, La notte di San Lorenzo, Good morning Babilonia, Il sole anche di notte) sono altri registi italiani con cui ha lavorato Lozano, celebrata in patria come “un’icona” del cinema del XX secolo. L’ultima apparizione cinematografica inserita nella sua filmografia è quella di N (Io e Napoleone) di Paolo Virzì, nel 2006. Chiuse la carriera tra il 2005 e il 2007 con un ruolo in una versione di La casa di Bernarda Alba, opera teatrale di Federico García Lorca. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati