Intrattenimento

Lega, proposta di legge per valorizzare musica italiana: Siae si schiera a favore

Il presidente Mogol: "Qualsiasi vostra iniziativa sarà preziosa affinché si affermi il principio che la musica italiana fa parte del nostro patrimonio culturale"

La Lega ha presentato una proposta di legge per valorizzare la musica italiana nelle radio, basata sul riservare alle canzoni italiane un terzo della programmazione giornaliera: la Siae, attraverso le parole di Mogol, si schiera a favore della proposta di legge. “Tale iniziativa avrebbe un impatto positivo sul mercato radiofonico italiano, generando maggiori introiti in diritti d’autore e in diritti connessi e contribuendo ad aumentare la quantità di musica prodotta in Italia“, scrive in una lettera agli associati il presidente Giulio Rapetti Mogol.

La proposta di legge richiama altri esempi in Europa, come il sistema delle quote, utilizzato da molto tempo in Francia. In base ai nostri dati medi di ripartizione dei diritti d’autore, relativi al periodo 2010-2017, su 10 stazioni radiofoniche, soltanto 4 rispetterebbero la soglia del 33% della proposta di legge. Qualsiasi vostra iniziativa sarà preziosa affinché si affermi il principio che la musica italiana fa parte del nostro patrimonio culturale“. Conclude Mogol.

Tags

Articoli correlati