Intrattenimento

La Torre di Pisa pende sempre meno

Celebre monumento più stabile del previsto: - 4 cm di pendenza in 20 anni

La Torre di Pisa pende sempre meno: nel corso degli ultimi 20 anni sembra essersi “raddrizzata” recuperando 4 centimetri di pendenza. Questo il risultato di uno studio condotto dai professori Salvatore Settis, Carlo Viggiani e Donato Sabia, membri del Gruppo di Sorveglianza della Torre di Pisa. Il monumento, famoso in tutto il mondo, risulta quindi stabile e il suo stato di salute migliore rispetto alle previsioni del comitato internazionale coordinato da Michele Jamiolkowski tra il 1993 e il 2001.

“La Torre – spiega Nunziante Squeglia, docente di Geotecnica dell’Università di Pisa e collaboratore del Gruppo di sorveglianza – da quando è iniziata la cura ha ridotto la sua pendenza di circa 2 mila arcosecondi, più o meno mezzo grado che corrisponde a circa 45v centimetri. Le ‘oscillazioni’ ora variano alla media di 1/2 millimetri l’anno ma quel che più conta è la stabilità del campanile che è migliore delle previsioni iniziali”

Tags

Articoli correlati