Intrattenimento

‘Etcì’, il graffito di Banksy in era Covid

LONDRA, 10 DIC – Banksy torna a colpire nella natia Bristol, in Inghilterra, con un’altra opera dedicata al mondo al tempo del Covid e un riferimento ironico ai problemi sociali che la pandemia amplifica. Stavolta con un graffito intitolato ‘Aachoo!!’ (versione inglese del suono di un gran starnuto) apparso sul muro laterale color verdino di una casa della periferia della città, in Vale Street. Un murale individuato dapprima da alcuni passanti e da cittadini residenti nella zona, e di cui poi il misterioso artista – del quale pochissimo si sa, al di là del luogo di nascita e delle tracce dell’impegno pubblico, sociale e pro immigrazione che ne caratterizza l’azione – ha rivendicato la paternità attraverso i consueti canali Internet: il suo website e il suo profilo Instagram. Il disegno raffigura una pensionata che, fazzoletto in testa, starnutisce mentre la cadono la borsa e una sporta della spesa, con effetto spray che si allunga sull’edificio e sulla stradina sottostante: la più ripida di tutta la Gran Bretagna con ben 22 gradi di pendenza. Non senza il particolare d’una dentiera che vola dalla bocca della sventurata nonnina e quello di un uomo con l’ombrello in mano spinto via dall’inverosimile spostamento d’aria. L’edificio, così decorato, è ora divenuto meta d’interesse e di curiosità. E potrebbe accrescere il valore della proprietà su cui è stato tracciato, messa in vendita di recente. Un ex inquilino, Fred Loosmore, falegname 28enne, ha intanto provveduto a cercare di proteggere il graffito con smalto acrilico trasparente. “E’ un’opera d’arte davvero graziosa. E anche significativa, no?”, ha commentato ai giornalisti che l’interpellavano. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati