Intrattenimento

Dante700: DanteDì, l’Emilia Romagna lo celebra giovedì

BOLOGNA, 23 MAR – Flashmob, mostre online, terzine dantesche via whatsapp, concerti in streaming, conferenze con illustri dantisti. La Pandemia non ferma l’Emilia Romagna, che giovedì 25 marzo celebra Dante e la Divina Commedia. Il 25 marzo, giorno del ‘DanteDì’, è la data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia e che viene riconosciuta a livello nazionale come giornata dedicata al Sommo Poeta. Nell’anno delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante, l’edizione del 2021 del DanteDì rappresenta uno dei più importanti omaggi alla cultura italiana nel mondo. In Emilia-Romagna, dove Dante trascorse buona parte della sua vita, si articolano diversi appuntamenti che si snodano tra le “città dantesche”: Ravenna, Rimini, Faenza, Forlì e Forlimpopoli, ma anche Castel San Pietro, Parma e Modena. In programma eventi istituzionali, letterari, espositivi, performativi, sia online che dal vivo. A Ravenna, in particolare, il sindaco Michele De Pascale rinnoverà il rito di rabbocco dell’olio che arde nella lampada perenne e che i fiorentini donarono per onorare il poeta. Poi la consueta lettura perpetua della Divina Commedia, parte del progetto ‘L’ora che volge il disìo’ che vede, ogni giorno, alternarsi artisti e cittadini per declamare i canti del manoscritto presso la Tomba di Dante: a declamare il canto XXV del Paradiso, in particolare, sarà l’attore e regista Massimo Finazzer Flory. A Rimini si festeggia proiettando dal tramonto del 24 all’alba del 25, sui palazzi comunali nel cuore della città, le performance di cento studenti di 21 università dei 5 continenti che l’8 marzo hanno recitato, live e in streaming, i versi di Francesca da Rimini nella lingua del loro paese. A Faenza, in attesa di aprire al pubblico, sui canali social e youtube della Biblioteca sarà inaugurata digitalmente la mostra virtuale ‘Omaggio a Dante’, nella Sala del Settecento, che espone edizioni dantesche e materiale documentario sul Poeta. In occasione del ‘DanteDì’ verranno anche anticipate le tematiche della mostra ‘Dante e gli Este. Riflessi della Commedia fra Modena e Ferrara’, programmata dal 3 settembre 2021 al 25 marzo 2022 all’Archivio di Stato di Modena. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati