Intrattenimento

Cinema: incassi, Odio l’estate primo, Oscar Parasite ottavo

ROMA, 10 FEB – Mentre Parasite, neo vincitore dell’Oscar, torna in sala e nella top ten della classifica Cinetel in ottava posizione con un incasso di 333.065 (2.296.339 totali), è ancora “Odio l’estate”, la divertente commedia di Massimo Venier sul tema delle vacanze, con Aldo, Giovanni, Giacomo, e un ricco cast che vede la partecipazione tra gli altri, di Lucia Mascino, Carlotta Natoli, Maria Di Biase, Massimo Ranieri, Michele Placido, a dominare, per la seconda settimana di seguito, la classifica dei film più visti nei cinema italiani nel week end appena trascorso, con 1.808.586 euro, 5.550.450 totali. Debutta in seconda posizione Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, uscito in Italia il 6 febbraio in 559 copie con Warner Bros, esplosivo sequel dove si assiste alla fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, regia di Cathy Yan. Il film, dove la ormai ex compagna di Mr J(oker), in una Gotham City affollata di fuorilegge si difende dal ricco e sadico Roman Sionis/ Maschera nera (Ewan McGregor) facendo squadra con una supergang tutta al femminile, con Margot Robbie, Mary Elizabeth Winstead, Derek Wilson e Ewan McGregor, segna al botteghino 1.187.199 euro. Scivola di un gradino e si posiziona sul terzo Dolittle, con Robert Downey jr nei panni del veterinario che parla con gli animali, che ottiene 1.166.938 euro, 3.541.608 in due settimane di programmazione. Perde una posizione e si ferma al quarto posto, il film di guerra 1917 che segna 884.656 euro, 5.645.397 in tre settimane. Quinto gradino per Jojo Rabbit film drammatico del 2019, diretto da Taika Waititi, con Roman Griffin Davis e Thomasin McKenzie e Scarlett Johansson, che registra 390.036 euro, 3.484.374 in quattro settimane. Il totale degli incassi registra un forte calo rispetto alla scorsa settimana, 7.795.409 euro, -32% rispetto a 11.410.655 euro, e la situazione non migliora nel raffronto con gli incassi dello stesso periodo del 2019, che segnava 10.931.610 euro, dunque -28,69%. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati