Intrattenimento

Caso Montesano, Assumma ‘X Mas ha sfilato davanti a Napolitano’

ROMA, 15 NOV – “Non ho ancora tutti gli elementi per inquadrare compiutamente la situazione che è stata sottoposta al mio esame da Enrico Montesano. Ma un documento fotografico, diffuso in rete perché messo a disposizione dall’Associazione nazionale marinai d’Italia X Flottiglia Mas poche ore fa, mi induce a una riflessione significativa, che non credo possa essere contestata”. A dirlo è l’avvocato Giorgio Assumma, legale del cantante espulso, per decisione della Rai, da Ballando con le stelle dopo aver indossato, durante le prove, una maglietta con il simbolo della Decima Mas e sulle spalle il motto ‘Memento audere semper’. “Nel documento fotografico – spiega Assumma – è effigiato l’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, affiancato da tutti i vertici delle forze armate: sono tutti sull’attenti per ricevere gli onori militari dalle associazioni d’arma presenti e schierate in occasione di una cerimonia pubblica. Si scorge chiaramente in prima fila un alfiere della rappresentanza della X Mas, anch’essa schierata, che regge ed espone il vessillo del reparto nel quale è riprodotto esattamente il simbolo impresso sulla maglietta indossata da da Enrico Montesano. La riflessione a cui sono indotto è questa: se l’esposizione di tale simbolo è stata ritenuta lecita e degna di rispetto dalle alte sfere della presidenza della Repubblica e dai vertici delle forze armate, come poteva destare sospetto di illegalità e offesa ai valori della Repubblica democratica nell’attore Montesano e nei tecnici della Rai addetti alla vigilanza sul programma?”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati