Intrattenimento

Carlo Conti, non sono vip ma ‘Tali e quali’

ROMA, 07 GEN – Ci sono “quattro ragazzi che fanno i Beatles o gli Abba e coltivano l’hobby della musica partecipando a serate o a spettacoli”, ma anche “il geometra, il medico, il magazziniere o l’infermiera che si divertono per una sera”: tutti però, “a differenza dei vip abituati a entrare negli studi televisivi, sono accomunati dallo stupore e dall’adrenalina di entrare in questi luoghi”. E’ un’emozione speciale, nelle parole di Carlo Conti, quella che accompagna i protagonisti di ‘Tali e quali’, il varietà che da sabato 8 gennaio, in prima serata su Rai1, darà spazio ad artisti non professionisti, scelti per la somiglianza con i personaggi che interpretano. “L’idea – spiega Conti – è nata due anni fa durante ‘Tale e quale show’: provammo a realizzare una versione non vip e funzionò molto bene, a dimostrazione del fatto che siamo un popolo di santi, poeti, navigatori, ct della Nazionale e soprattutto di cantanti. Se a ‘Tale e quale’ abbiamo un cast fisso, qui in ciascuna delle quattro puntate ci sono undici protagonisti sempre nuovi, selezionati attraverso i video inviati sul web e poi provini a distanza: il lavoro della giuria, paradossalmente, è ancora più difficile”. Giuria vincente che non cambia: “La regina è la nostra Loretta Goggi e con lei ci sono Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio. E poi ci sarà il quarto giudice a sorpresa, a volte vero, a volte ‘falso’, con la complicità di Ubaldo Pantani”. Ospiti dell’8 gennaio, Biagio Izzo e i trionfatori di ‘Tale e quale show’ 2021, i Gemelli di Guidonia. Ogni puntata avrà il suo vincitore e nell’ultima la votazione finale decreterà il campione assoluto di ‘Tali e quali’. Lo show andrà alla sfida del sabato sera con il ritorno di ‘C’è posta per te’ su Canale 5: “Non parlerei di sfida: la nostra è una proposta alternativa di divertimento e musica. ‘C’è posta’ è un programma perfetto, impeccabile, grazie all’equilibrio tra emozioni, leggerezza, sorriso e grazie alla bravura di Maria De Filippi che è un’amica: è la prima persona, insieme con Antonella Clerici, che ho chiamato quando mi è stato affidato il sabato sera. E poi abbiamo condiviso il palco di Sanremo: un’esperienza che ha consolidato il nostro legame di amicizia e di stima”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati