Intrattenimento

Albanese, la cultura fa bene, ma i politici non la nominano

ROMA, 09 GEN – “Il messaggio di questo film? Avvicinarsi alla cultura fa bene, ti salva, anche se alle ultime elezioni nessun politico l’ha mai citata nei suoi discorsi. E questo dall’una e dall’altra parte”. Così Antonio Albanese racconta il senso di GRAZIE RAGAZZI di Riccardo Milani in cui interpreta un attore quasi dismesso che ritrova se stesso mettendo in scena Aspettando Godot di Samuel Beckett con cinque talentosi detenuti. Il film, con Sonia Bergamasco, Vinicio Marchioni, Giacomo Ferrara, Giorgio Montanini, Andrea Lattanzi, Nicola Rignanese, Imma Piro, Gerhard Koloneci, Liliana Bottone, Bogdan Iordachioiu e Fabrizio Bentivoglio, sarà in sala con Vision Distribution dal 12 gennaio in 450 copie. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati