Intrattenimento

Airbnb rimuove annunci in Cisgiordania. Israele valuta la denuncia

Rimossi circa 200 annunci dal portale di affitti online

Il ministro della giustizia israeliano sta pensando di citare in giudizio Airbnb per aver rimosso dai propri annunci appartamenti che si trovano negli insediamenti ebraici in Cisgiordania.
Gli annunci in questione sarebbero circa 200, Airbnb non ha specificato quando questa misura diventerà effettiva. Le colonie costruite da Israele in Cisgiordania sono considerate illegali dalla comunità internazionale e costituiscono uno dei principali ostacoli alla pace tra israeliani e palestinesi. “Sappiamo che qualcuno non sarà d’accordo e lo rispettiamo”, ha scritto ​Airbnb in una nota.

I media hanno riferito che il ministro ritiene che la decisione di Airbnb violi la legge che vieta discriminazioni in servizi e prodotti in base alla locazione. Per questo motivo ha chiesto al procuratore generale di considerare l’incriminazione della società.

Tags

Articoli correlati