Intrattenimento

Abatantuono, io nonno professionista in Improvvisamente Natale

ROMA, 23 NOV – “Ormai mi fanno fare sempre il nonno o Babbo Natale, mi posso così ormai definire un nonno professionista”. Così stamani quello straordinario attore che è Diego Abatantuono racconta il suo personaggio di Lorenzo in IMPROVVISAMENTE NATALE su Prime Video dal 1 dicembre. Dietro la macchina da presa Francesco Patierno, regista napoletano raffinato e colto e autore di PATER FAMILIAS e DIVA!, che si misura questa volta in un film di Natale ‘leggero leggero’, una sorta di cinepanettone senza volgarità e doppi sensi per raccontare, in un clima da favola, di un delizioso albergo d’alta montagna di proprietà appunto di nonno Lorenzo (Abatantuono). Qui ogni anno per Natale si riunisce tutta la sua famiglia, ovvero l’amata nipote Chiara (Sara Ciocca) insieme ai suoi genitori, Alberta (Violante Placido) e Giacomo (Lodo Guenzi). Quest’anno però, alla vigilia di ferragosto, inaspettatamente arriva nell’hotel la famiglia di Alberta con un preciso scopo: la coppia è in crisi e spera nell’aiuto di nonno Lorenzo per dare alla figlia adolescente l’amara notizia. Va detto che anche l’anziano Lorenzo ha più di un problema, sta infatti per vendere l’albergo a un cinese, ma accetta l’incarico della figlia e del genero a un patto: vuole regalare l’ultimo Natale felice alla nipote, anche se è Ferragosto. In questa commedia per famiglie – prodotta da Guglielmo Marchetti per Notorious Pictures – tanti gli attori: Michele Foresta, nel ruolo dello stralunato e polemico factotum dell’hotel; Nino Frassica in quello di un disincantato prete; Paolo Hendel veste invece i panni di un contadino locale; Antonio Catania e Anna Galiena sono i genitori di Giacomo e, infine, Gloria Guida è una single cliente dell’albergo. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati