Esteri

Zelensky,raid russo a stazione ferrovia nel Dnipro, 22 morti

ROMA, 24 AGO – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha reso noto che almeno 22 persone sono morte nel corso dell’attacco missilistico russo alla stazione ferroviaria di Chaplyne nella regione di Dnipropetrovsk. I feriti sono una cinquantina. Lo riporta l’Ukrainska Pravda. “Inorridito dall’attacco missilistico alla stazione che ha ucciso e ferito molti civili nel giorno dell’indipendenza dell’Ucraina”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. “I nostri pensieri vanno alle famiglie delle vittime – ha aggiunto – . I crimini di guerra non rimarranno impuniti”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati