Esteri

Zelensky, tregua falsa, pace solo quando saranno espulsi

ROMA, 07 GEN – “Il mondo è stato ancora una volta in grado di vedere oggi quanto siano false le parole di qualsiasi livello che provengono da Mosca. I russi hanno parlato di un presunto cessate il fuoco ma la realtà è che i proiettili russi hanno colpito di nuovo Bakhmut e altre postazioni ucraine. Solo l’espulsione degli invasori dalla terra ucraina significherà il ripristino della sicurezza e della pace”. Così il presidente ucraino Voldymyr Zelensky nel suo consueto discorso serale quasi allo scadere della “tregua” annunciata da Mosca. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati