Esteri

Zelensky, russi assassini e torturatori

KIEV, 16 SET – I russi sono degli “assassini e torturatori”: così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dopo il ritrovamento di una fossa comune a Izyum. “La Russia lascia solo morte e sofferenza. Assassini. Torturatori. Privati ;;di tutto ciò che è umano”, ha scritto su Telegram, promettendo una “punizione terribilmente giusta”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati