Esteri

Zelensky a 20mila a Firenze,’Dite a politici chiudere cieli’

FIRENZE, 12 MAR – “Dite ai vostri politici di chiudere i cieli dell’Ucraina”, “dai razzi, dagli aerei russi, dai missili”. Così un forte appello di Volodymyr Zelenskyj, presidente dell’Ucraina, alla piazza di Firenze, intervenendo in collegamento video con la manifestazione di Eurocities ‘Cities stand with Ukraine’ in piazza Santa Croce, gremita di bandiere della pace e gialloblu dell’Ucraina. Circa 20mila le persone presenti e 100 le città collegate in tutta Europa. “Questa guerra non è solo contro il nostro popolo ucraino, ma è contro i nostri valori, contro il nostro modo di vivere”, “vivere, non uccidere come fanno i soldati russi nella nostra terra”; “avrete capito che siamo diversi perché noi viviamo e loro uccidono”, “noi siamo per 79 bambini vivi, loro per 79 bambini morti; “sono convinto che cercherete di fermare la guerra come sta facendo ogni ucraino”, l’aiuto all’Ucraina “è necessario, logico e naturale per milioni di persone nei Paesi democratici”. Le forze russe “hanno circondato le città ucraine e le vogliono distruggere. Bombardano 24 ore su 24, bombardano le cliniche, le chiese, le piazze, che sono come le vostre”. “Immaginate intere città bombardate e distrutte nel 2022, in Europa – ha aggiunto – Mariupol è bombardata 24 ore su 24, hanno distrutto una clinica ostetrica in un ospedale pediatrico. Questo è odio per tutti i vivi. Uccidono i bambini, distruggono gli ospedali. Perché? Per non far generare figli alle donne ucraine”. I russi, ha proseguito, “distruggono centinaia di case, asili nido, scuole, quartieri residenziali, chiese. Immaginate come possiamo sopravvivere venendo bombardati a tappeto. Bombardano piazze come la vostra dove voi siete ora. La piazza di Karkhiv, la più grande, è stata distrutta da un razzo russo”. “Servono le sanzioni perché ogni soldato russo capisca il prezzo di ogni sparo contro i civili”. La manifestazione si è aperta con un video del presidente del Parlamento europeo da poco scomparso David Sassoli che parla di Europa e pace, preceduto da 17 rintocchi di campane, uno per ogni giorno di guerra in Ucraina. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati