Esteri

Zaporizhzhia, Russia chiede riunione del Consiglio sicurezza Onu

ROMA, 10 AGO – La Russia ha chiesto una riunione del Consiglio di sicurezza dell’Onu “sui recenti attacchi ucraini contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia e le catastrofiche conseguenze che potrebbero comportare”. Lo ha detto all’agenzia Tass una fonte della missione russa presso le Nazioni Unite. La riunione, secondo la richiesta di Mosca, dovrebbe svolgersi l’11 agosto. La Russia fa poi appello al segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, perché si attivi al fine di rendere possibile una visita degli ispettori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) alla centrale di Zaporizhzhia. Guterres “non solo deve parlare in questo senso, ma deve fare in modo che questa visita avvenga”, ha affermato Igor Vishnevetsky, vicedirettore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo sulle armi del ministero degli Esteri russo. Mosca ha detto di avere fatto “tutto il necessario” perché la visita avvenga, ma accusa Kiev di averla finora impedita. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati