Esteri

Zambia, infermiera “fantasma” dichiara di aver scambiato 5mila bambini. E’ giallo

La donna avrebbe anche invitato i nati tra il 1983 e il 1995 a effettuare il test del Dna. Il nome della donna però non risulta da alcuna parte

Zambia – Un’ex infermiera, Elizabeth Mwewa, ha rivelato allo “Zambian Observer” di aver scambiato in culla più di cinquemila bambini “per divertimento”. La donna, che ha prestato dodici anni di lavoro presso il reparto maternità dell’University Teaching Hospital di Lusaka, in Zambia, avrebbe deciso di rivelare perché “avendo un tumore allo stadio terminale mi resta poco da vivere, e voglio rendere conto dei miei peccati”. L’ex infermiera ha dunque invitato i nati tra il 1983 e il 1995 a effettuare il test del Dna per verificare la propria identità.

La confessione della donna ha scioccato l’intero Paese africano, ma secondo le indagini della polizia nessuna Elizabeth Mwewa ha mai prestato servizio presso l’ospedale. Inoltre, secondo il ‘General Nursing Council’, cioè l’ordine degli infermieri dello Zambia, nessuna donna con quel nome risulta iscritta nell’albo degli infermieri. Si tinge dunque di giallo la vicenda, che a questo punto ha tutti i connotati di una fake news. Le indagini della polizia proseguono, perché la donna avrebbe anche potuto utilizzare un nome falso. Intanto un portavoce dell’ordine degli infermieri invita tutti alla calma.

Tags

Articoli correlati