CronacaEsteri

WikiLeaks, Assange fu spiato in ambasciata

Sarebbero stati registrati tutti i suoi incontri con avvocati e medici

WikiLeaks denuncia una vasta operazione di spionaggio ai danni di Julian Assange all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove è rifugiato dal 2012, e sostiene che l’operazione è stata condotta al fine di espellere ed estradare il giornalista australiano. Lo afferma in una conferenza stampa il direttore dell’organizzazione Kristinn Hrafnsson, che parla di un vero e proprio ‘Truman Show’ a cui è stato sottoposto Assange nella sede diplomatica, con la registrazione audio-video di tutti i suoi incontri con avvocati e medici. (ANSA)

Tags

Articoli correlati