Esteri

Von der Leyen, Ue non riconoscerà mai la Crimea come russa

BRUXELLES, 23 AGO – “L’Ue non riconoscerà mai l’annessione illegale della Crimea da parte della Russia. Lavoriamo instancabilmente con l’Ucraina per denunciare le violazioni dei diritti umani, assicurare alla giustizia i responsabili e sostenere le vittime”. Lo ha detto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen alla conferenza per la Crimea. “La Crimea non solo è stata usata come una base militare ma anche come test per per altre brutali annessioni di parte del territorio ucraino. L’Ue sarà al fianco dell’Ucraina per il tempo che ci vorrà e il nostro desiderio di vedere l’Ucraina un membro dell’Ue non è mai stato così forte”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati