Esteri

Von der Leyen scrive ai leader Ue,svolta autoritaria in Cina

ROMA, 25 APR – “Ue e Cina hanno divergenze fondamentali, destinate a permanere nell’immediato futuro e non vanno messe sotto il tappeto”. Lo hanno scritto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e l’alto rappresentante Josep Borrell in una lettera del 21 aprile – rivelata da Politico.ue – inviata ai leader dei 27, a corredo del report per il Consiglio europeo in cui si nota che Pechino “ha proseguito la svolta autoritaria”. “Gli Usa hanno confermato l’intenzione di impegnarsi di nuovo nelle istituzioni multilaterali e lavorare da vicino con alleati e partner, anche riguardo la Cina”, hanno aggiunto. “Quella mano tesa va raccolta”. A quattro mesi dall’accordo commerciale siglato fra Cina e Unione europea, questo report dell’Ue diffuso da Politico.ue sottolinea come Pechino abbia adottato “una linea più risoluta” negli ultimi due anni. “Ha proseguito la sua svolta autoritaria con un’ulteriore chiusura allo spazio politico interno, ha aumentato i controlli sociali e la repressione nello Xinjiang e in Tibet. La Cina ha inoltre represso libertà fondamentali a Hong Kong”. E questo, prosegue l’analisi destinata ai leader dei 27 Stati membri, “può solo avere un impatto negativo sulle relazioni fra Ue e Cina”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati