Esteri

Vienna: uccisi quattro civili e un attentatore

ROMA, 03 NOV – E’ aumentato a quattro il numero delle vittime degli attentati di ieri sera a Vienna, oltre a uno degli attentatori, ucciso dalla polizia. I feriti finora sarebbero 17. Lo riferiscono i media austriaci. Il quotidiano austriaco Kronen Zeitung riferisce che il terrorista ucciso sarebbe un rifugiato di 30 anni, di cui pubblica una fotografia con il volto oscurato, senza indicarne la nazionalità. E’ probabile che l’uomo, prosegue il giornale, si trovasse in Austria da qualche tempo. Secondo le informazioni raccolte da Kronen Zeitung, poco prima dell’attacco il terrorista aveva prestato giuramento di fedeltà al nuovo leader dell’Isis Abu Ibrahim al-Hashimi al-Quraishi. Il principale attentatore di Vienna avrebbe annunciato su Instagram il suo gesto, postando alcune foto, secondo la Bild. Il tabloid afferma che gli inquirenti ritengono “probabile” che i post di un jihadista sul social network siano proprio dell’attentatore rimasto ucciso nell’agguato di ieri a Vienna. La Germania ha intanto intensificato i controlli al confine con l’Austria, come già aveva fatto ieri la Repubblica ceca, a seguito degli attacchi di ieri sera a Vienna. Lo ha detto la polizia precisando che sarebbe uno l’aggressore ancora in libertà. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati