EsteriVideo

VIDEO – Hong Kong, escalation di violenze: spari e lacrimogeni sui manifestanti

Gli attivisti lanciano sassi e molotov, i militari rispondono con lacrimogeni e spray urticanti. Un manifestante è stato ferito anche da un colpo di arma da fuoco

Mentre la Cina festeggia i 70 anni della Repubblica Popolare mostrando i muscoli con parate di soldati e armi, a Hong Kong proseguono i violenti scontri tra la polizia e i manifestanti pro democrazia. I militari hanno usato lacrimogeni contro gli attivisti e un poliziotto ha anche sparato a un manifestante da una distanza ravvicinata, colpendolo al torace.

Con il passare delle ore la situazione si fa sempre più tesa, in una drammatica escalation di violenze. Media locali riferiscono che un gruppo di manifestanti ha formato una linea di difesa con ombrelli, simbolo della protesta, e barriere innalzate in una piazza a Wong Tai Sin. Il corteo più grande è nel centro di Hong Kong, dove migliaia di persone sono scese in piazza vestite di nero scandendo slogan contro il Pcc. Secondo quanto riferito dai media locali, la polizia sta utilizzando lacrimogeni e spray urticanti contro i manifestanti, che in alcune zone hanno appiccato il fuoco alle barricate e hanno lanciato sassi e molotov. L’operatore della metropolitana di Hong Kong ha deciso di sospendere le corse su un’intera linea.

Le immagini pubblicate dal giornalista Eric Cheung mostrano la drammaticità della situazione:

Tags

Articoli correlati