Esteri

Venezuela, rilasciati due detenuti americani dopo visita Usa

CARACAS, 09 MAR – A seguito della visita sabato a Caracas di una delegazione inviata dalla Casa Bianca, le autorità del Venezuela hanno liberato nelle ultime ore, come “misura umanitaria”, due cittadini statunitensi. Lo hanno reso noto il responsabile di una ong e il quotidiano El Nacional, che li hanno identificati. Gonzalo Himiob, direttore della ong Foro Penal, ha confermato via Twitter che la persona rilasciata è Gustavo Cárdenas, dirigente della raffineria venezuelana Citgo, filiale di Pdvsa, operante negli Stati Uniti. Cardenas è uno dei sei dirigenti della Citgo di nazionalità statunitense arrestati tempo fa e condannati in Venezuela a pene varianti fra otto e 13 anni per “appropriazione indebita”. El Nacional ha indicato che insieme a Cárdenas “è stato rilasciato anche José Alberto Fernández, un turista cubano-americano accusato di terrorismo per aver utilizzato ‘illegalmente’ un drone in Venezuela nel febbraio 2021”. Fonti americane hanno precisato che il rilascio non fa parte di un accordo per riprendere le vendite di petrolio agli Usa. Ma la mossa arriva dopo un raro viaggio di una delegazione governativa americana per incontrare il presidente venezuelano Nicolas Maduro nel tentativo di sganciarlo dall’alleanza con quello russo Vladimir Putin, senza escludere forse in prospettiva la revoca delle sanzioni sul petrolio. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati