Esteri

Usa, uscita Russia da accordo su grano ricatto al mondo

WASHINGTON, 31 OTT – La sospensione da parte della Russia dell’accordo sul grano è un “ricatto collettivo” a tutto il mondo. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato americano in un briefing con la stampa sottolineando che la decisione di Mosca “non punisce solo l’Ucraina ma è una punizione collettiva a tutti quei Paesi che hanno bisogno del grano”. Anche l’Unione europea condanna la sospensione russa dell’Iniziativa per il grano sul Mar Nero” e la esorta “a revocare la sua decisione” e a riprenderne immediatamente l’attuazione, secondo quanto dichiarato dall’ alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell. La Turchia, da parte sua, ha informato il Consiglio di sicurezza dell’Onu che, a causa del “fallimento dell’accordo sul grano” in seguito all’uscita della Russia, le navi cariche di grano che attendono di essere ispezionate nei pressi del canale del Bosforo a Istanbul creano rischi per la navigazione. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati