CronacaEsteri

Usa, suicidio Epstein: “lasciato solo in cella per ore”

Lo rivela il New York Times. Uno degli agenti che avrebbe dovuto controllarlo era un sostituto

Jeffrey Epstein è stato lasciato solo per ore senza che nessuno lo controllasse. E uno dei due agenti preposti a farlo non era una guardia carceraria a tempo pieno, era un sostituto.
Lo rivela il New York Times, citando alcuni funzionari delle forze dell’ordine. Le rilevazioni fanno seguito alle dichiarazioni del ministro della Giustizia, William Barr, che ha parlato di serie irregolarità nel carcere.
Il finanziere si era suicidato il 10 agosto scorso dopo essere stato travolto da uno scandalo sessuale e accusato di abusi, sfruttamento della prostituzione femminile e traffico di minori.

Tags

Articoli correlati