Esteri

Usa: Pence, nel 2024 preferirei qualcun altro a Trump

WASHINGTON, 20 OTT – Una volta hanno governato il Paese insieme, ora l’ex vicepresidente Mike Pence suggerisce che non sosterrebbe il suo vecchio ‘boss’, Donald Trump, se si ricandidasse per la Casa Bianca nel 2024. “Potrebbe esserci qualcun altro che preferisco di piu'”, ha risposto quando gli e’ stato chiesto alla George Town University se lo appoggerebbe nelle prossime presidenziali, dopo una lunga pausa e un sorriso caustico. Un’ulteriore conferma della frattura tra i due dopo l’assalto al Capitol e della possibilita’ che lo stesso Pence scenda in campo in una sfida contro il suo ex capo. Ignorando gli applausi, l’ex vicepresidente si e’ detto fiducioso che il partito repubblicano “risolva il problema della leadership” e ha detto che nei prossimi 20 giorni il suo focus restera’ sulle elezioni di Midterm. “Ma dopo penseremo al futuro, nostro e della nazione”, ha detto sibillino, promettendo al pubblico di tenerlo aggiornato. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati