Esteri

Usa: palpeggia una hostess, condannato a sei mesi di carcere

ROMA, 28 GEN – Un uomo è stato condannato a sei mesi di carcere in Florida per aver palpeggiato un’assistente di volo lo scorso agosto. Lo riporta la Cnn. Enio Socorro Zayas stava viaggiando su un volo della American Airlines da Cancun, in Messico, a Miami. L’hostess, pensando che stesse dormendo, si è avvicinata per lasciargli uno snack. Quando si è girata ha sentito “una mano afferrarle la parte della coscia e spostarsi dal basso verso l’alto”. Un passeggero ha confermato il racconto della molestia e Zayas ad ottobre si è dichiarato colpevole. Comportamenti molesti, a volte criminali, da parte dei passeggeri sugli aerei sono un fenomeno molto comune negli Stati Uniti. Una piaga peggiorata durante la pandemia di Covid. L’anno scorso è stato il peggiore con circa 6.000 casi denunciati, secondo i dati della Federal Aviation Administration. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati