Esteri

Usa: nuova tecnica Dna, identificato discendente Toro Seduto

NEW YORK, 28 OTT – Una nuova tecnica nell’analisi del Dna ha consentito di identificare con certezza l’ultimo discendente in vita di Toro Seduto. Si tratta di Ernie LaPointe, 73 anni, del sud Dakota, ora formalmente riconosciuto come pronipote del famoso capo tribù dei Sioux Hunkpapa. Gli scienziati hanno impiegato 14 anni per sviluppare una tecnica che permettesse di analizzare un Dna autosomico (ossia un cromosoma che non contiene informazioni genetiche specifiche sulla caratterizzazione sessuale dell’ individuo) nei frammenti genetici estratti dai capelli provenienti da una ciocca tagliata da un medico dell’esercito dopo che Toro Seduto fu ucciso dalla polizia dei nativi americani nel 1890 per conto del governo Usa. Il medico conservò anche le sue calzamaglie di lana. Secondo Eske Willerslev, docente alla University of Cambridge che si e’ occupato della ricerca, questo nuovo metodo di analisi del Dna consentirà di stabilire relazioni familiari tra persone morte da molto tempo e loro discendenti ancora vivi, così come anche di aiutare le indagini forensi in caso di scarsità di prove per il Dna. LaPointe si considerava da sempre un discendente celebre capo Sioux, e ha anche scritto un libro ‘Sitting Bull: His Life and Legacy’, e tenuto conferenze in Usa e all’estero sul suo leggendario antenato. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati