Esteri

Usa, le figlie di Putin saranno sanzionate

WASHINGTON, 06 APR – Le nuove sanzioni varate dagli Usa, in raccordo con G7 e Ue, contro la Russia colpiranno le figlie di Vladimir Putin, Maria e Iekaterina, e la figlia del ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov. Lo ha confermato un alto funzionario dell’amministrazione Usa in un punto con la stampa. “Sappiamo – ha spiegato la fonte – che Putin e i suoi sodali usano le loro famiglie per nascondere i loro beni, per questo abbiamo deciso di congelare anche gli asset dei parenti”. Le nuove sanzioni colpiranno anche la Sberbank, la più grande istituzione finanziaria del Paese, e la più grande banca privata, Alphabank, ha aggiunto la stessa fonte, precisando che “si tratta della misura più dura presa sinora”. L’obiettivo, sottolinea l’alto funzionario, è creare un “shock finanziario” per Mosca. Con le nuove misure “2/3 del settore bancario russo è stato colpito”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati