EsteriPrimo Piano

Usa, il gelo record causa 21 vittime

Migliaia di voli cancellati: lo scalo più colpito è quello di Chicago

L’ondata di gelo che sta colpendo molti settori degli Stati Uniti ha causato 21 morti. La discesa di un lobo del Polar Vortex ha determinato temperature inferiori a quelle registrate in Antartide: nelle zone più interessate dal gelo eccezionale stare all’esterno anche solo per 5 minuti potrebbe portare al congelamento. In tutti gli Usa, secondo il sito FlightAware.com oggi sono già stati cancellati oltre 2.000 voli. Lo scalo più colpito è l’O’Hare di Chicago, dove la temperatura è a -28 gradi, con oltre 1.400 cancellazioni. Prosegue l’emergenza energetica negli Stati di Michigan e Minnesota. Le aziende dell’energia hanno invitato gli utenti ad abbassare i termostati per conservare il gas. Il governatore del Michigan ha chiesto di regolare la temperatura a non più di 17 gradi centigradi sino a venerdì dentro le abitazioni, per evitare sovraccarichi energetici.

Tags

Articoli correlati