Esteri

Usa, Biden: dietro a Trump c’è una “filosofia semi-fascista”

WASHINGTON, 25 AGO – “Quello che stiamo vedendo ora o è l’inizio o è la campana a morto della filosofia estremista Maga (acronimo dello slogan Make America great again). Non è solo Trump, è l’intera filosofia che sostiene questa sorta di semi-fascismo”: così Joe Biden a un evento in Maryland per lanciare la campagna di Midterm. Il presidente Usa ha ammonito che “questo non è più il partito repubblicano dei vostri padri, è una cosa diversa” e ha attaccato il suo predecessore: “Ho sottostimato quanti danni hanno fatto i precedenti quattro anni alla reputazione dell’America nel mondo”. “Non si tratta solo della sentenza Roe sul diritto d’aborto ma anche delle nozze gay”: Biden rilancia l’allarme sugli altri diritti a rischio, dopo che la Corte suprema Usa ha cancellato la storica sentenza sull’interruzione di gravidanza. “Vedremo ovunque uno sforzo a livello nazionale per spazzare via il diritto di scelta delle donne”, ha messo in guardia invitando gli elettori ad andare a votare. Biden ha ammonito poi che i repubblicani tenteranno anche di revocare l’Obamacare, se vinceranno. Biden ha rivendicato quindi di aver invertito la rotta sulla lotta al cambiamento climatico, “di cui ora nessuno sembra dubitare”. Il presidente americano ha ricordato i recenti disastri naturali e ha sottolineato che il permafrost sta “letteralmente bruciando”. E ha rivendicato anche la leadership americana nella coalizione occidentale contro l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia: “Abbiamo radunato il mondo per opporsi all’aggressione di Putin”, ha detto Biden tra i lunghi applausi della folla. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati