Esteri

Usa approvano vendita armi per 1,1 miliardi a Taiwan

ROMA, 03 SET – Come preannunciato nei giorni scorsi, l’amministrazione Biden ha approvato la vendita a Taiwan di armi per 1,1 miliardi di dollari. Immediata la reazione della Cina, che, tramite il portavoce della sua ambasciata a Washington, ha minacciato gli Stati Uniti di “contromisure” se non rinuncerà all’iniziativa. Il pacchetto di cessioni approvato, ha annunciato il dipartimento di Stato Usa, comprende 60 missili antinave Agm-84L Harpoon Block II per 355 milioni e 100 missili aria-aria Aim-9X Block II Sidewinder per 85,6 milioni, oltre a 655,4 milioni per l’estensione di un contratto per la sorveglianza radar. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati