Esteri

Usa, afroamericano morto dopo arresto: licenziati cinque agenti

WASHINGTON, 20 GEN – Cinque agenti del dipartimento di polizia di Memphis sono stati licenziati per “uso eccessivo della forza, mancato intervento e omissione di soccorso” dopo l’arresto di uomo che è poi morto in ospedale. Lo riportano i media americani. L’afroamericano Tire Nichols, 29 anni, è stato fermato lo scorso 7 gennaio ed è morto tre giorni dopo. Le responsabilità di Tadarrius Bean, Demetrius Haley, Emmitt Martin III, Desmond Mills Jr. e Justin Smith, anche loro neri, sono state accertate in seguito a un’indagine interna del dipartimento di polizia. La causa della morte non è stata ancora rivelata ufficialmente, ma l’uomo fermato per “guida spericolata” lamentava “difficoltà a respirare”. La famiglia e diversi gruppi per la difesa dei diritti hanno chiesto la pubblicazione dei video ripresi dalle bodycam dei poliziotti. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati