Esteri

Uragano Ian in Florida ha causato almeno 64 morti

WASHINGTON, 01 OTT – Il numero delle vittime dell’uragano Ian in Florida e’ salito da 45 ad almeno 64: lo riferisce la Cnn citando le autorità locali. L’uragano Ian, indebolitosi e declassificato ora a ciclone post-tropicale, prosegue la sua corsa in North Carolina (dove Joe Biden ha approvato lo stato di emergenza) e in Virginia, dopo aver causato le devastazioni peggiori in Florida e in South Carolina. Complessivamente sono ancora 1,7 milioni le persone senza elettricità in questi 4 Stati. L’ufficio meteo prevede che Ian creerà ancora condizioni pericolose nella zona degli Appalachi centrali e del Medio Atlantico. I grandi network Usa continuano a trasmettere le immagini della catastrofe, mentre il presidente Joe Biden ha avvisato che “ci vorranno mesi, anni per ricostruire in Florida quello che l’uragano ha distrutto”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati